Archivio Agosto 2009

Sembra che l’esperienza passata a certe persone non insegni nulla.

La musica digitale online legale nasce con i DRM. Dopo poco, i DRM nella musica muoiono, sospinti dal mercato che vuole, giustamente, poter usufruire di ciò che ha acquistato liberamente.

Ora, le nuove frontiere del commercio elettronico online sono i film e gli ebook. Indovinate come sono venduti? In formati belli protetti dal DRM.

Accetto scommesse sul tempo che ci vorrà perchè vengano eliminati anche da questi prodotti.

Siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane, non certo per l’altezza del nostro corpo, ma perché siamo sollevati e portati in alto dalla statura dei giganti.

Bernardo di Chartres

Da quando ho aggiornato al firmware 3 (ma non sono sicuro sia un problema da addebitare al nuovo software), il mio carissimo melafonino ogni tanto si rifiuta di mangiare. No, non sono diventato così matto da allattarlo la mattina, semplicemente, ogni tanto lo collego al suo bell’alimentatore (o al computer, o a qualunque altra fonte energetica), e invece di ricaricarsi, rimane nello stato “connesso” come se la batteria fosse completamente carica.

Quindi, anche dopo ore sotto carica, la batteria rimane scarica e appena scollegato l’iPhone è di nuovo a secco. Di solito, comunque, il problema si risolve riavviandolo, o con il tempo.

Ho googlato, come sempre, ma le informazioni sono confuse e frammentarie. Succede per caso anche a qualcuno di voi?

Tempo fa, in qualche altro luogo che non ricordo, scrissi che la Rete è un po’ come l’Universo: appena pensi di averne raggiunto i confini, e averne una buona visione, scopri che in realtà c’è uno spazio infinito ancora da esplorare.

Ebbene, mi ritengo, forse erroneamente, un buon “viveur” della Rete, ma non finisco mai di stupirmi quando qualche amico mi presenta servizi interessanti a me ignoti. E’ il caso, e ringrazio Morgana e gli altri amici, di aNobii, un social incentrato sui libri, su quello che leggiamo, su quello che vorremmo leggere e sul trovare amici con i nostri stessi gusti o perchè no, con gusti diversi 🙂

(altro…)

Tento di rispondere alla domanda che poneva ilmacaco qualche tempo fa con un mio personalissimo sfogo sul tema… Sì perché ho le scatole piene, passatemi il termine, di recarmi a casa di parenti e amici che mi propinano la visione del filmato delle vacanze… che poi, filmato, il termine giusto dovrebbe essere colossal o documentario di 3 ore.

Finalmente sull’iPhone 3G S c’è una videocamera… e spero vivamente faccia fiasco!

Videocamere integrate nei telefoni ce ne sono a non finire ma, chissà perché, quando la tecnologia viene integrata da Apple nei dispositivi comincia a funzionare, a diffondersi, a spopolare. Ne è un esempio lampante la fotografia: basta dare un’occhiata a Flickr per scoprire che iPhone è il dispositivo cellulare che carica più foto in assoluto, e di gran lunga, sul popolare portale di foto sharing.

È successo lo stesso pure con i browser internet; anche qui basta consultare le statistiche presenti in rete per capire che Safari su iPhone e iPod Touch è nettamente più utilizzato degli altri sistemi su smartphone.

Se dovesse accadere lo stesso fenomeno di sovrabbondanza pure con i video sarebbe una tragedia!

(altro…)

Se volete scrivere, scrivere veramente, dovete leggere. Tutto quello che vi capita sottomano.

Se desiderate, però, degli ottimi consigli su come scrivere, dovete assolutamente leggere questo libro, consigliatomi tanti anni fa dal mio professore di sceneggiatura, che ho ripescato in archivio.

carver

E’ difficile essere semplici. La lingua dei miei racconti è la lingua che la gente parla tutti i giorni, ma è anche una prosa su cui bisogna lavorare molto per farla sembrare trasparente. E questa non è affatto una contraddizione in termini.

Altro che SEO guru 😉

scimmia_compleanno_meemi

Solitamente non mi piace usare Il Macaco a fini personali. Alcune volte però, per ricorrenze particolari, si può fare un’eccezione: oggi Meemi, il social network creato dall’amico Enrico, e nel quale ho trovato tante persone interessanti (anche non macache, per dire! 😀 ), compie due anni 🙂

Cento di questi giorni, Meemi!

Quando si è piccoli, si sa, si fanno degli errori.

(anche da grandi, è vero).

Quando ero bambino, i miei genitori regalarono a mia sorella un bellissimo Amiga 500. Visto che ero io il geek di famiglia, me ne impossessai subito, naturalmente 😀

Poi, con il tempo, mi feci traviare dalla società, dalla scuola, dagli amici, che spingevano tutti verso il passaggio “al magnifico mondo dell’IBM compatibile”. Con il suo MS-DOS. Testuale.

Ora sono felicemente su Mac. Non farò più l’errore di camminare come un gambero perchè la maggioranza mi dice di farlo 🙂


Il Macaco usa la Forza di WordPress. Template originale d Nofie Iman, ormai pesantemente modificato da Daniele Savi. Il logo nella testata è di Simone Basso.

Il Macaco è pubblicato sotto licenza Creative Commons.