Archivio novembre 2010

Idee, notizie e discussioni interessanti pescate sul Macaco Social.

delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)

In questi giorni ho osservato affranto l’affiorare di un grosso problema per il mio vecchio amico iPhone 3G: inserendo qualsiasi tipo di cuffia nel jack audio superiore, il segnale in uscita risultava distorto, mancante di molte frequenze: come con quei filtri “karaoke” presenti in alcuni software e stereo, per intenderci.

Disperato, e pensando a un problema di contatti rovinati, ossidati, o cos’altro, non avevo sinceramente considerato la soluzione più semplice, suggeritami dall’amico Aldo.

Ebbene sì, ravanando attentamente con uno stuzzicadenti nel profondo foro, ne ho ricavato un bel po’ di lanugine, molto utile in questi primi freddi invernali. 😀

E vissero felici e con tanta buona musica. 😛

Anni fa, durante la presentazione di iTunes Music Store, Steve Jobs affermava che il modello vincente di vendita non era quello dello streaming, ma del download, perché la gente vuole possedere la musica, non sentirla in affitto.

In questi anni il successo economico del negozio Apple gli ha dato sicuramente ragione, ma vuoi per le ristrettezze economiche, vuoi per la maggior penetrazione di Internet e i dispositivi mobili nella nostra vita quotidiana, oggi il modello streaming si riaffaccia prepotentemente sul mercato: non a caso i soliti rumors impazzano anche riguardo a nuove idee in questo senso da parte di iTunes Store.

Tempo fa vi avevo presentato Grooveshark, un ottimo servizio che permette, gratuitamente o su abbonamento, di sfogliare e ascoltare un vasto catalogo musicale. Per alcune ragioni, però, tra le quali alcuni forti dubbi sulla liceità del loro sistema di approvvigionamento degli album, e la mancanza dell’applicazione iPhone, ho deciso di guardarmi nuovamente intorno in cerca di alternative. Ho approfondito anche brevemente servizi come Last.fm, Aupeo e similiari, arrivando però alla conclusione che il modello “decide lui cosa farmi ascoltare in base a quello che lui pensa siano le mie preferenze” non mi soddisfa sufficientemente.
(altro…)

Idee, notizie e discussioni interessanti pescate sul Macaco Social.

delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)

Il mondo è cambiato. Lo sento nell’acqua, lo sento nella terra, lo avverto nell’aria. Molto di ciò che era si é perduto, perché ora non vive nessuno che lo ricordi.

Il Signore degli Anelli – La compagnia dell’Anello

Non sono impazzito di colpo è che sono sotto l’effetto creativo di iMovie ’11 e in preda ad un attacco di euforia da Movie Store. Devo dire che la tentazione di mettersi a tagliare e montare filmati anche per le cose più assurde è fortissima visto quanto trovo divertente la realizzazione di trailer con i nuovi strumenti della suite per la vita digitale.

Non lo faccio mai, perché gli altri lo sanno fare meglio di me, ma questa volta vi regalo una carrellata di scatti relativi all’unpacking di iLife 2011.
(altro…)

Disclaimer: non sono uno sviluppatore. Quanto segue è solo un’opinione basata sull’esperienza d’uso. Tutto quello che dirò potrà esere usato contro di me 😀

Ho sempre pensato che Adobe Air fosse una buona idea. Avere software semplici su tutte le piattaforme, invece di ricevere la risposta standard “eh, Mac e Linux hanno pochi utenti, non ho tempo di lavorare anche per loro”, è sicuramente una buona cosa. Al contempo, però, ho anche sempre avuto l’impressione di una mancanza rilevante: l’integrazione con il sistema operativo. Usare un programma in Air mi ha sempre dato la stessa sensazione di usare un programma non nativo in OSX con X11: carino, in mancanza d’altro, ma non perfetto, non ottimale.

Poi ho scoperto Titanium, ringraziando Degs per la segnalazione.
(altro…)

Mentre siete tutti in attesa del misterioso annuncio Apple su iTunes, vi segnalo un’idea molto simpatica dell’amico Macteo per gli amanti dei gatti e dei Mac: Cat-a-Mac, un nuovo blog dove condividere le foto dei nostri gattoni che giocano con le cose della Mela. 🙂

Cat-a-Mac

Io ho già contribuito con le foto di “Birba”, la gattina di mia sorella. 😀

Idee, notizie e discussioni interessanti pescate sul Macaco Social.

delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)

Da sempre per la normale spesa settimanale mi approvvigiono alla Coop di quartiere, sia per comodità che per affezione al brand.

Mi ha fatto quindi molto piacere trovare in AppStore la trasposizione digitale del mensile gratuito Consumatori.

Una lettura che vi consiglio che siate o meno clienti, perché offre spesso interessanti spunti di riflessione sociali, economici e di consumo. 🙂

Idee, notizie e discussioni interessanti pescate sul Macaco Social.

delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
delicious (feed #3)
Il Macaco usa la Forza di WordPress. Template originale d Nofie Iman, ormai pesantemente modificato da Daniele Savi. Il logo nella testata è di Simone Basso.
Il Macaco è pubblicato sotto licenza Creative Commons.