Archivio categoria ‘MacaCase’

Ecco la casa dell’amico Matteo, alias supertramp nel nostro social. Ricordo che questa sezione è aperta a tutti, se volete partecipare scriveteci! 🙂

La mia non è proprio una casa macaca, ma più che altro una stanza macaca, dato che ancora vivo con i miei genitori.

Da quando mio fratello è andato a vivere da solo ho avuto l’intera camera, che dividevo con lui, tutta per me e così ho deciso di sistemarla un po’, per adattarla meglio alle mie esigenze e ai miei hobby, tra cui c’è ovviamente l’amore per la tecnologia ed i computer.

(altro…)

Spesso si tende a sostituire la tecnologia freneticamente, perché vecchio è brutto, nell’informatica spicciola. Per andare un po’ controcorrente archeomacachicamente parlando, qualche tempo fa ho deciso di recuperare dallo scatolone in cui era finito un vecchio PowerBook G4 Titanium inutilizzato per problemi al monitor e all’alimentatore.

Risolti questi ultimi con il classico metodo “smanetta e scotcha”, con un po’ di fortuna il vecchio amico si è acceso, permettendomi di reinstallare Tiger da zero: il massimo per il tipo di hardware in oggetto, almeno senza magheggi eccessivi.

(altro…)

Ricevo da dany90 la descrizione della sua casa macaca, e volentieri pubblico. Se volete inviare la vostra, scriveteci!


Per capire la mia disposizione tecnologica devo fare una premessa: la mia camera/studio è una sorta di dependance posta a 5 metri circa da casa, con la c maiuscola, dove abita mia mamma.

Ecco un elenco di tutti i computer (mac, non, e device mobili), che sono presenti in casa mia:

  • iMac, mid 2008 | 20” | 4 GB ram | core 2 duo da 2,66 GHz, il centro nevralgico, collegato ad un secondo schermo Samsung da 19”;

(altro…)

I macachi sono gente strana e, pur amando il minimalismo stile Jonhatan Ive (oppure Dieter Rams se vogliamo proprio risalire a quello che considero il principale capostipite del design “meno; ma meglio” in campo tecnologico), amano circondare i loro Mac di accessori: magari pochi, ma buoni. L’accessorio che sicuramente non può mancare attorno al Mac di ogni macaco è la casa. 😀

Appena un macaco compra casa, infatti, il primo pensiero (ok, “chissà quando finirò di pagare il mutuo” viene prima) corre a dove posizionare il Mac.

La scelta dipende da moltissimi fattori, dato che il computer è una macchina versatile che si presta a molti utilizzi.

(altro…)

Il Macaco usa la Forza di WordPress. Template originale d Nofie Iman, ormai pesantemente modificato da Daniele Savi. Il logo nella testata è di Simone Basso.
Il Macaco è pubblicato sotto licenza Creative Commons.