Rompo il silenzio che ci eravamo imposti durante la fase di sviluppo del nuovo Macaco, per informare chi passa di qui di una vicenda, che ritengo molto grave, che riguarda un noto editore e un’applicazione per iPad. Nel frattempo, i lavori per il nuovo strumento macacoso proseguono 🙂

Più di due settimane fa ho voluto acquistare un abbonamento digitale di prova tra quelli proposti da Mondadori, fruibili tramite l’applicazione Abbonamenti.it. Che tale applicazione sia progettata male fin dalle fondamenta è chiaro fin dal primo avvio: infatti vengono subito chieste le credenziali d’accesso, senza nessuna anteprima né del software né dei contenuti, come fanno invece tutti gli editori seri.
Trattandosi, comunque, di una cifra abbastanza irrisoria, e volendo testare il sistema per recensirlo, ho comunque avviato l’abbonamento, regolarmente pagato e registrato. La nostra storia inizia qui.
Leggi il resto »


tags: , , , , , ,

Avete atteso pazientemente, e il momento è giunto. D’altronde, i Macachi sanno pazientare, visti i tempi di consegna che ultimamente mamma Apple è costretta ad adottare per i suoi gioielli. 😀

Era facilmente intuibile, e molti di voi l’hanno fatto: cosa significa “Rotta verso casa” ? Significa che dopo un anno di felice convivenza sui server degli amici di Meemi, e dopo la chiusura del blog “storico” che ha dato il via all’avventura macaca, ci prepariamo ad una nuova entusiasmante transizione verso un progetto completamente nostro, senza residenze esterne. Questa scelta, ci tengo a precisarlo, non deriva  da problemi tecnici o di gestione nella collaborazione con Meemi, che rimane sempre un software e un progetto fantastico. Semplicemente, vogliamo tornare a controllare ogni dettaglio della nostra piattaforma, adattandola perfettamente alle nostre esigenze, e ovviamente questo con un servizio esterno non è mai possibile.
Leggi il resto »


tags: , , , , ,

Giu
1411

Dopo l’Estate ci sarà una novità per tutti i macachi della Rete, per quelli che ci seguono e che ci seguiranno nel ritorno verso casa. Appuntamento a luglio per svelarvi i dettagli.

Un’altra buona ragione per far scorrere veloci queste settimane, oltre a Lion naturalmente! 😀


tags: , ,

Mar
2811

Transizioni

danosavi   Macaco 4 commenti

Nel mondo Apple, grazie anche al genio e al coraggio di Steve Jobs, le transizioni sono qualcosa a cui siamo ormai abituati. Dal vecchio System a MacOSX, da PowerPC a Intel, etc…

Il Macaco nasce come luogo di incontro di opinioni differenti, legate dal minimo comune denominatore di essere espresse da utenti Apple, o da chi è interessato a questo mondo. Non è mai stato nelle nostre corde quello di essere dei diffusori di news, altri lo fanno già molto bene, e anche molto male, men che meno quello di diventare dei fighi opinion leader del settore, malattia che sembra pervadere il mondo digitale come quello della carta stampata.

Da qualche mese, come sapete, questo blog non è più “vivo” come un tempo. Oggi, dopo qualche tentennamento dovuto all’amore che personalmente mi lega a questo progetto, io e i miei più stretti collaboratori vogliamo annunciare la fine di una transizione iniziata qualche mese fa, con il lancio del Macaco Social.

La bella esperienza di questo blog termina qui, per rinnovarsi nel nuovo strumento, ormai rodato sebbene sempre in attesa di nuovi miglioramenti. Non più gruppi divisi di scrittori e lettori, ma persone che condividono un unico ecosistema di opinioni, domande, necessità.

So che alcuni di voi non apprezzeranno questa decisione. Avreste potuto, si dirà, mantenere i due diversi strumenti. E’ vero, ma noi crediamo che il blog, in quanto tale, non sia più coerente con il nostro progetto, e la decisione è stata, semplicemente, quella di concentrare le nostre risorse, mentali soprattutto, su quello che siamo sicuri sia il futuro.

La Rete è condivisione paritaria, e non verticale. Invito tutti coloro non l’avessero già fatto, a visitare quindi quello che d’ora in poi sarà il solo e unico Macaco. Salutiamo calorosamente, invece, chi volesse prendere altre strade e non condividesse le nostre scelte. Speriamo di aver allietato un po’ il vostro percorso, fino a qui.

Come si dice di consueto, grazie per averci seguito, e andiamo avanti. 😀

Il Macaco Team.


tags: , ,

Stamattina, durante il consueto cazzeggio nel Mac App Store, ho notato un programma che, essendo appassionato di astronomia, mi ha subito attirato. Si tratta di Cosmic Crawler. Non aggiungo altro, e ora capirete il perché.

Guardando la descrizione, sia il testo che gli screenshot, mi è subito balzata all’occhio una strana somiglianza con il noto software opensource Celestia, disponibile gratuitamente e multipiattaforma. Gli entusiasti cosmologici come me lo conosceranno sicuramente. Proprio come dice la descrizione di Cosmic Crawler, Celestia è un software che a differenza di un planetario permette la simulazione tridimensionale del cosmo, per effettuare dei veri e propri viaggi spaziali.

Ora sebbene, come mi dicono amici più esperti, la GPL non vieti il “reimpacchettamento” di un software e la sua rivendita, è chiaro che non fornire un link al software originale, così che sembri farina del proprio sacco, e soprattutto non rilasciare i sorgenti, è pratica quantomeno scorretta. Soprattutto se ci si guadagna dei soldi.

Ho contattato Chris Laurel, il principale sviluppatore del Celestia Team, che mi ha confermato di essere a conoscenza del caso e di aver già contattato i legali Apple per agire nei confronti del collega furbetto e far rimuovere Cosmic Crawler dall’App Store, proprio per la violazione della licenza.

Nel frattempo, posso solo dirvi: se volete Celestia, scaricatelo da qui. 🙂


tags: , , , , ,

Qualche mese fa vi avevo parlato di Soocial, un servizio utile per la sincronizzazione dei contatti tra Mac e iCosi senza MobileMe.

Pur essendo comunque soddisfatto del software, oggi grazie al Mac App Store ho scoperto un’alternativa che considero migliore sotto diversi punti di vista: PhoneCopy.

L’applicazione è così semplice che non c’è molto da dire: sincronizza la rubrica tra molteplici dispositivi, tra cui anche Mac e iCosi. Naturalmente è utile anche come backup dei dati, che possono essere visualizzati sul web tramite un’interfaccia apposita.
Leggi il resto »


tags: , , , , , ,

Gen
2611

Ogni tanto, come alcuni sanno, mi diletto in qualche bella partita a poker online, fenomeno che appassiona milioni di persone in tutto il mondo. Ora che la popolare room PokerStars ha esteso la funzionalità “Home Games” anche al software per Mac, ho voluto creare, per gioco, un club dedicato al Macaco, aperto a tutti gli utenti Apple (ma anche ai cugini di Windows e Linux che volessero farci visita, come sempre).

Nel caso ci fosse qualche nostro lettore che ama il poker, come me, è il benvenuto.

Allego le istruzioni direttamente da PokerStars:

– Se non lo hai ancora fatto, scarica il software gratuito di PokerStars da www.pokerstars.it
– Apri la lobby principale, e seleziona il menu Home Games
– Clicca ‘Entra in un Poker Club’
– Inserisci il numero identificativo del mio Club: 168991
– Inserisci il Codice Invito: macacojobs84

Fatto! Una volta che avrò approvato la tua richiesta di iscrizione, saremo pronti per iniziare a giocare insieme gli Home Games online.

Per saperne di più, visita www.pokerstars.it/homegames

Se ci sarà qualche iscritto, potremo organizzare qualche iniziativa periodica per sfidarci tra macachi.

Naturalmente, chi volesse maggiori informazioni, è invitato sul Macaco Social. 🙂


tags: , , , ,

Gen
1711

A Steve

danosavi   ilMondo 2 commenti

Guarisci presto, ti aspettiamo! 🙂


tags: , ,

E’ ancora fresca la notizia dell’inesorabile discesa della quota di IE sotto al 50%, con Firefox e gli altri browser alternativi che continuano a erodere la popolarità del navigatore made in Redmond.

Alcuni sviluppatori, però, sembrano non essersi ancora risvegliati nel nuovo mondo. Questa mattina, cercando di visualizzare il modulo per l’iscrizione all’audizione per professori d’orchestra, nella pagina delle offerte di lavoro della Fondazione Arena di Verona, il risultato visualizzato indifferentemente da Safari, Chrome o Firefox, era questo:

Una bella pagina bianca con un messaggio che onestamente non vedevo da molto tempo (e credevo di non dover vedere più).
Leggi il resto »


tags: , , , , , , ,

Oggi un consiglio macaco non proprio convenzionale, per chi come me oltre al Mac usa anche Windows, per esempio al lavoro o su un netbook.

Cercando come sempre altro su Google, mi sono imbattuto in maComfort, una piccola suite gratuita di software il cui scopo è portare alcune funzionalità di OSX su Windows, come le combinazioni di tasti, Spaces, Exposé o Quick Look.

Nulla di particolarmente nuovo, ma è comodo avere tutto integrato in un’unica installazione. maComfort funziona abbastanza bene, anche se ci sono delle mancanze: per esempio il clone di quicklook non visualizza i filmati. Non aspettatevi comunque la pulizia delle funzionalità integrate in OSX, si tratta pur sempre di “aggiunte”, ma soprattutto se siete principalmente interessati, come me, a replicare i comodi shortcut di OSX, nettamente migliori di quelli di Windows (mela-h, mela-q, etc…), vi consiglio di provarlo. 😀


tags: , , , , , ,

Il Macaco usa la Forza di WordPress. Template originale d Nofie Iman, ormai pesantemente modificato da Daniele Savi. Il logo nella testata è di Simone Basso.
Il Macaco è pubblicato sotto licenza Creative Commons.