E’ ancora fresca la notizia dell’inesorabile discesa della quota di IE sotto al 50%, con Firefox e gli altri browser alternativi che continuano a erodere la popolarità del navigatore made in Redmond.

Alcuni sviluppatori, però, sembrano non essersi ancora risvegliati nel nuovo mondo. Questa mattina, cercando di visualizzare il modulo per l’iscrizione all’audizione per professori d’orchestra, nella pagina delle offerte di lavoro della Fondazione Arena di Verona, il risultato visualizzato indifferentemente da Safari, Chrome o Firefox, era questo:

Una bella pagina bianca con un messaggio che onestamente non vedevo da molto tempo (e credevo di non dover vedere più).
(altro…)

Torna dopo tanto tempo questa rubrica per segnalare una cosa a mio parere incredibile appena giunta davanti ai miei occhioni macachi.

Vorrei fare i complimenti più sinceri a Istituti Clinici di Perfezionamento per aver incluso insieme al referto di un esame dei miei genitori, invece delle classiche radiografie stampate, un paio di cd con le scansioni delle stesse ad alta risoluzione.

Piccolissimo particolare il cd si presentava in questo modo:

(altro…)

Inizio oggi un nuovo ciclo: vorrei mettere in evidenza, grazie spero anche alle vostre segnalazioni, tutti quei servizi, siti, giochi, prodotti che, in un mondo ideale, dovrebbero essere multipiattaforma, e invece sono sviluppati solo per Internet Explorer, per Windows, etc…

Quando ho problemi di salute, o per effettuare degli esami, mi reco spesso a uno dei più bei centri medici italiani, il famoso CDI, Centro Diagnostico Italiano. Oltre a un aspetto futuristico e a un’ottima accoglienza (che è molto importante, quando si deve andare a trattare temi spesso spiacevoli), tutto il personale, sia medico che di servizio è molto preparato e cordiale.

Tranne, ovviamente, chi si occupa del sito Web. Infatti, sebbene il sito funzioni bene su tutti i browser, il servizio di prenotazione online, molto comodo, è utilizzabile inspiegabilmente soltanto con Internet Explorer.

(altro…)

Il Macaco usa la Forza di WordPress. Template originale d Nofie Iman, ormai pesantemente modificato da Daniele Savi. Il logo nella testata è di Simone Basso.

Il Macaco è pubblicato sotto licenza Creative Commons.